Increase Font Size Option 6 Reset Font Size Option 6 Decrease Font Size Option 6
Home

Donazioni

Paypal o Carta di Credito:

Bonifico:
ASSOCIAZIONE LE AGENDE ROSSE
IBAN IT19D0335901600100000116925









 




In Primo Piano

Via d'Amelio, dopo 25 anni nessun silenzio

di Miriam Cuccu e Francesca Mondin - 20 luglio 2017


Nessun minuto di silenzio quest’anno in via Mariano d’Amelio, ma un lungo momento in cui un migliaio di persone hanno scandito i nomi di Paolo Borsellino, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina, Claudio Traina e Agostino Catalano, uccisi 25 anni fa nella strage del 19 luglio 1992. All’evento organizzato dal Movimento Agende Rosse sono presenti, tra gli altri, Nino Di Matteo e Roberto Tartaglia, pm del processo trattativa Stato-mafia, Antonio Ingroia, ex magistrato di Palermo, il sindaco di Palermo Leoluca Orlando e quello di Messina, Renato Accorinti, Ferdinando Imposimato, Presidente della Corte di Cassazione, e Giulia Sarti, componente M5S e della Commissione parlamentare antimafia.


Mentre una giovane sul palco canta l’inno d’Italia, sul balcone della famiglia Borsellino campeggiano sei figure di cartone a grandezza naturale: sono quelle del giudice ucciso e dei cinque agenti di scorta. Quasi a voler osservare la folla che applaude attorno al palco ed ai familiari delle vittime. Che, ancora una volta, denunciano l’amara condizione dell’essere defraudati della verità sull’uccisione dei loro cari. Un boato inevitabilmente contrastante con i “silenzi di Stato” ed i “depistaggi” che hanno dato il nome a questa venticinquesima manifestazione, all’ombra dell’ulivo adornato di lettere e fazzoletti colorati piantato di fronte al cancello dove Paolo Borsellino sostò per l’ultima volta.
Leggi tutto...
 

Ordina un'Agenda Rossa



L'agenda Ritrovata

 

Appuntamenti

09

Gen

2009

Facebook e centrali di disinformazione PDF Stampa E-mail
Scritto da Salvatore Borsellino   
Come ci si poteva aspettare dopo i gruppi su Facebook inneggianti a Riina, Provenzano e Messina Denaro è notizia di oggi la costituzione di un gruppo denominato "Bruno Contrada Libero" al quale hanno già aderito centinaia di utenti e che ha come obiettivo dichiarato quello di "chiedere la libertà piena per raggiunti limiti di età e la volontà di evidenziare una sentenza che condanna un uomo per un reato che non è stato introdotto dal legislatore". Altro obiettivo dichiarato del gruppo è quello di "eliminare la confusione nata attorno ad affermazioni di Salvatore Borsellino, che dei gruppi in Facebook fa di tutta l'erba un fascio, mescolando sostenitori di Totò Riina con persone perbene. Ciò solo perché queste ultime non condividono il suo giudizio riguardo l'ex funzionario"
 
Leggi tutto...
 

08

Gen

2009

Memoria - In ricordo di Beppe Alfano PDF Stampa E-mail
Scritto da dal Blog di Dario Campolo   



Chivasso (To) - La notte dell'8 gennaio 1993 a Bercallona Pozzo di Gotto (Messina) la mafia uccideva il giornalista Beppe Alfano, che denunciava gli affari dei clan della cittadina tirrrenica ma anche gli scandali dei "colletti bianchi" locali. Oggi lo vogliamo ricordare pubblicando un articolo di Carlo Lucarelli del 2003. Grazie Beppe, come vedi passa il tempo ma gli scandali restano.

 

Leggi tutto...
 

06

Gen

2009

Lettera da Valentina PDF Stampa E-mail
Scritto da Valentina   
Salve Sig. Borsellino,
mi chiamo Valentina, ho 20 anni e sono di Trapani.
Stamani ho appreso la notizia tanto attesa e desiderata da me,ossia la Sua presenza a Trapani il 06 marzo 2009, e non Le nascondo la mia immensa emozione.
Il mio più grande sogno è quello di poter entrare in magistratura e di poter combattere la mafia;ciascuno di noi nasce con delle propensioni e io credo di non poter far altro,so che farei bene il mio lavoro.
Leggi tutto...
 

08

Gen

2009

Da "Le Monde" : Su Facebook i mafiosi sono simpatici PDF Stampa E-mail
Scritto da da Le Monde   
 

ROME CORRESPONDANCE

Peut-on impunément encenser les parrains de Cosa Nostra sicilienne sur Facebook, le site de socialisation ? Apparemment oui. Les dirigeants du network de Palo Alto, en Californie, ont fait savoir que la censure ne faisait pas partie de leur politique. En l'occurrence, ils ne feront rien contre les groupes de fans de mafieux tels que Toto Riina et Bernardo Provenzano qui se sont manifestés à travers le site et provoqué un tollé en Italie pour avoir qualifié les parrains, entre autres, d'"hommes d'honneur", d'"incompris" et d'"innocents" dont "il faut baiser la main".

Leggi tutto...
 

06

Gen

2009

Lettera da Adriana PDF Stampa E-mail
Scritto da Adriana   
Caro Salvatore,
 
 Anni fa circa 25 ...una mattina alle 5,00 bussarono alla mia porta, erano poliziotti che avevano un mandato di perquisizione, premetto che mio padre era avvocato penalista mi disse di far fare la perquisizione...io non sapevo il perchè....non ho mai avuto nulla da nascondere nè avevo amicizie poco chiare...
 
Leggi tutto...
 

31

Dic

2008

La riforma della giustizia che piacerà a Cosa Nostra PDF Stampa E-mail
Scritto da Luca Tescaroli   

L´anno che si sta chiudendo ha visto riesplodere le tensioni tra numerosi settori del mondo politico e la magistratura, a seguito di inchieste e provvedimenti restrittivi nei confronti di detentori del potere di numerose città italiane la cui notizia è prepotentemente deflagrata nei media. Come conseguenza si è riacceso il confronto sulla riforma della giustizia che ha registrato convergenze da parte di esponenti di gruppi politici contrapposti, sfruttando come sponda le gravi vicende che hanno contrapposto gli uffici giudiziari di Salerno e Catanzaro, che certamente costituiscono un fatto eccezionale.

Leggi tutto...
 
«InizioPrec.1011101210131014101510161017101810191020Succ.Fine»

Pagina 1014 di 1040
Testosterone Propionate DosagePayday Loans In New Jersey. Since its introduction in the market buying Cialis can be exclusively in pharmacy chains with a prescription from a doctor. I agree that this is very inconvenient and takes a lot of time and effort.
 

Petizione Agostino

Fino all'ultimo giorno della mia vita