Increase Font Size Option 6 Reset Font Size Option 6 Decrease Font Size Option 6
Home

Donazioni

Paypal o Carta di Credito:

Bonifico:
ASSOCIAZIONE LE AGENDE ROSSE
IBAN IT19D0335901600100000116925









 




In Primo Piano

Via d'Amelio, dopo 25 anni nessun silenzio

di Miriam Cuccu e Francesca Mondin - 20 luglio 2017


Nessun minuto di silenzio quest’anno in via Mariano d’Amelio, ma un lungo momento in cui un migliaio di persone hanno scandito i nomi di Paolo Borsellino, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina, Claudio Traina e Agostino Catalano, uccisi 25 anni fa nella strage del 19 luglio 1992. All’evento organizzato dal Movimento Agende Rosse sono presenti, tra gli altri, Nino Di Matteo e Roberto Tartaglia, pm del processo trattativa Stato-mafia, Antonio Ingroia, ex magistrato di Palermo, il sindaco di Palermo Leoluca Orlando e quello di Messina, Renato Accorinti, Ferdinando Imposimato, Presidente della Corte di Cassazione, e Giulia Sarti, componente M5S e della Commissione parlamentare antimafia.


Mentre una giovane sul palco canta l’inno d’Italia, sul balcone della famiglia Borsellino campeggiano sei figure di cartone a grandezza naturale: sono quelle del giudice ucciso e dei cinque agenti di scorta. Quasi a voler osservare la folla che applaude attorno al palco ed ai familiari delle vittime. Che, ancora una volta, denunciano l’amara condizione dell’essere defraudati della verità sull’uccisione dei loro cari. Un boato inevitabilmente contrastante con i “silenzi di Stato” ed i “depistaggi” che hanno dato il nome a questa venticinquesima manifestazione, all’ombra dell’ulivo adornato di lettere e fazzoletti colorati piantato di fronte al cancello dove Paolo Borsellino sostò per l’ultima volta.
Leggi tutto...
 

Ordina un'Agenda Rossa



L'agenda Ritrovata

 

Appuntamenti

18

Ott

2008

De Magistris: in Calabria parte della Magistratura é collusa PDF Stampa E-mail
Scritto da Ketty Riga e Carlo Vulpio   

18 ottobre 2008 - Il magistrato Luigi De Magistris lancia l'allarme rifiuti tossici nel Crotonese oltre a dure accuse ad una parte della magistratura:



Leggi tutto...
 

15

Ott

2008

Il killer di don Puglisi fa rivelazioni su Via D´Amelio PDF Stampa E-mail
Scritto da L'Unità e Repubblica-ed.Palermo   

Il killer di don Pino Puglisi potrebbe diventare un pentito. Il boss di Brancaccio Gaspare Spatuzza parla da 4 mesi con i pm di Palermo Antonio Ingroia e Nino Di Matteo e con il procuratore di Caltanissetta Sergio Lari. Spatuzza, che uccise il sacerdote il 15 settembre 1993, è in carcere dal 20 giugno 1997. E starebbe aiutando i magistrati a ricostruire il periodo delle stragi di mafia e di numerosi omicidi degli anni 80 e 90. I pm palermitani e nisseni ne stanno ancora valutando l’attendibilità, soprattutto sulla strage di via D’Amelio, sulla quale il dichiarante avrebbe fornito una versione diversa da quella contenuta nelle sentenze definitive, e resa da un altro collaboratore di giustizia, Vincenzo Scarantino.

Leggi tutto...
 

14

Ott

2008

Il curriculum di Corrado Carnevale PDF Stampa E-mail
Scritto da Benny Calasanzio   
"Falcone non capisce niente... Borsellino e Falcone sono i due dioscuri... Hanno un livello di professionalità prossimo allo zero... : per Paolo Borsellino appena ucciso: che Dio lo mandasse all'inferno... Io i morti li rispetto, ma certi morti no.... Falcone ha quattro facce, come il caciocavallo"
In una nazione decente un uomo, uno qualunque, che pronunci queste parole rischierebbe il linciaggio, prima fisico e poi morale. Ma siccome siamo la solita, disgraziata Italia, questo individuo dalle fattezze umane rischia di diventare Primo Presidente della Corte di Cassazione.
Stiamo parlando del galantuomo Corrado Carnevale, che probabilmente si vanta pure di essere definito l' "ammazzasentenze".
Un giudice di quelli con la g minuscola, capace di annullare oltre 500 processi per vizi di forma.
Un professionista delle carte a posto a servizio, secondo la sentenza di appello, di Cosa Nostra.
Leggi tutto...
 

16

Ott

2008

Via D´Amelio, la verità di Spatuzza PDF Stampa E-mail
Scritto da la Repubblica-ed.Palermo   

“Rubai io la 126 usata per la strage”

Dubbi in Dda per la protezione. Il boss smentisce le sentenze basate su Scarantino


I preparativi della strage Borsellino cambiano connotati nel racconto di Gaspare Spatuzza, il superkiller della cosca di Brancaccio che da quattro mesi sta facendo dichiarazioni ai magistrati di Palermo e Caltanissetta. Sostiene che fu lui a rubare la 126 utilizzata per l´attentato del 19 luglio
1992 in via D´Amelio.

 

Leggi tutto...
 

14

Ott

2008

Ad Carnevalem PDF Stampa E-mail
Scritto da Marco Travaglio   
Marco Travaglio

Le leggi su misura sono come le ciliegie: l’una tira l’altra. Ragion di più per firmare subito, in massa, il referendum contro la porcata Alfano, per fermare l’effetto valanga. In sei mesi, il governo Berlusconi ne ha lanciate sei. Cioè - scomputando il periodo feriale - più di una al mese.
Leggi tutto...
 

13

Ott

2008

Paolo Borsellino e Antonino Caponnetto PDF Stampa E-mail
Scritto da Desiree Grimaldi   

 

Non c'è limite all'indecenza; Carnevale, Contrada... questo è l'ennesimo attacco alla giustizia ed è l'ennesima dimostrazione di voler assicurarsi che i morti siano veramente morti. Io non ci credo che sia tutto inutile, io credo ancora che possiamo ancora farcela, io spero e voglio avere la certezza che gli italiani si sveglino dal torpore; ed ora mi rivolgo ai palermitani, ma soprattutto a coloro che il giorno dei funerali di Paolo gridavano il suo nome e a quelli che dopo il suo assassinio pregarono Antonino Caponnetto di non lasciarli soli: dove siete finiti? vi prego non lasciate che quest'uomo continui a camminare sul sangue di chi voleva darvi un paese migliore, non lasciate che quest'uomo distrugga l'immagine della vostra città.

Mi sembra ora doveroso restituire ai lettori del sito l'immagine di due veri uomini, che non sono affatto morti, sono con noi e rappresentano insieme a tutti gli altri la matrice della nostra battaglia. Scusate lo sfogo, parlo a tutti voi come se vi avessi davanti, come se fossimo tutti insieme in una stanza, spettatori e protagonisti del medesimo scempio; avrei voglia di urlare contro questo Stato omertoso, contro questo Stato indegno. Vi prego non smettiamo di lottare e uniamoci in un unico e forte urlo. 

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=rr5umA_cEp8]
Leggi tutto...
 
«InizioPrec.1031103210331034103510361037103810391040Succ.Fine»

Pagina 1035 di 1040
Where Can I Buy AnadrolThe deal is that Indiana Loans Online online can save your time, nerves and make a solution of all your financial problems. But at the same time, it acts only with sexual arousal. Viagra has a number of advantages in comparison with injections in the sexual organ or other procedures aimed at treatment of impotency.
 

Petizione Agostino

Fino all'ultimo giorno della mia vita