Increase Font Size Option 6 Reset Font Size Option 6 Decrease Font Size Option 6
Home Rubriche La Malapianta, di Nicaso e Gratteri
La Malapianta, di Nicaso e Gratteri PDF Stampa E-mail
Rubriche - Libri
Scritto da Benny Calasanzio   
Martedì 04 Maggio 2010 22:23

La Malapianta è una lunga conversazione non sui massimi sistemi ma tra due massimi sistemi. Da una parte il giornalista che conosce a menadito i fatti, i nomi e i luoghi della 'ndrangheta; dall'altra il magistrato capace di ricordare passo passo sentenze a partire dalla metà dell'Ottocento e raccontare aneddoti sconosciuti ai più. Me li immagino seduti su una panchina di un qualche squarcio sul mare di Calabria, mentre il primo fa le domande e l'altro risponde, senza mai fissarsi negli occhi ma guardando entrambi verso un punto indefinito del mare. Invece probabilmente La Malapianta nasce su un documento condiviso di Google, mentre l'uno è in Canada tra università e minacce e l'altro nel suo ufficio circondato dalla scorta, senza università, ma ricco delle seconde.

Al di là di ogni visione più o meno romantica, La Malapianta (Mondadori, 183 pagine, 17.50 €) arriva dopo Fratelli di sangue, un manuale tecnico e storico sulla 'ndrangheta, complesso e non certo da leggere in spiaggia, ma da considerarsi a tutti gli effetti la pietra miliare della letteratura sulla 'ndrangheta. L'ultimo nato dal binomio anti 'ndrangheta, Nicaso-Gratteri, invece, è un volume agevole, veloce e stimolante. La chiave del successo è il fatto che sia chi fa le domande, Antonio Nicaso, che chi risponde, Nicola Gratteri, sono tra i pochi nel mondo ad avere una visione così chiara e ad ampio raggio della 'ndrangheta, del suo potenziale, del suo potere e non mi stupirei se fossero anche in grado di prevedere con grande anticipo nuove zone di investimenti mafiosi e nuove possibili guerre o alleanze;  sanno raccontare il tutto in modo semplice e senza ricercatezze bizantine.

leggi tutto


Se la qualità delle domande, mai retoriche e generiche, è indubbia, le risposte di Gratteri stupiscono una dopo l'altra per l'estrema lucidità e chiarezza, e alcune scalfiscono la corazza di antipatia che Gratteri si è guadagnato sul campo anno dopo anno. Ecco cos'ha il burbero Gratteri in più rispetto agli altri magistrati: la passione per la storia della 'ndrangheta, la conoscenza di ogni piccolo segreto dalla metà dell'800 ai giorni nostri, le radiografie che si porta dietro dalla prima picciotteria alla 'ndrangheta 2.0. Perchè nella 'ndragheta i vincoli di sangue vanno fatti risalire agli inizi della Malapianta, alle radici, e bisogna sempre guardare indietro per intuire sviluppi futuri. Una estrema competenza, quella di Gratteri, sia sulla storia che sulla storiografia della Calabria e della 'ndrangheta.

Un lunga chiacchierata che, tra tante domande sul passato e sul presente, fornisce molti spunti sulle ultime indagini e sull'espansione delle 'ndrine, arrivate oramai nell'Africa più profonda, stabilite in Olanda e in nuova piena espansione nel nord America.
E' pur vero che avere come ala Nicaso e ricevere i suoi assist facilita molto la stesura di un libro che poteva rischiare di partire in quinta e poi impantanarsi tra domande tecnico-giuridiche o di incensamento (facile) del magistrato calabrese nel mirino delle cosche. E che invece, proprio verso la fine, al capitolo Radici, tocca l'apice emotivo, quando Gratteri risponde con sincerità alle domande intime di Nicaso. La scorta, le minacce, gli attentati, la vita salva forse grazie ad un boss che si oppone alla strage quando tutto ormai sembrava deciso. Una risposta del magistrato merita però di essere citata: "A due cose non ho mai rinunciato. La prima è coltivare la terra. [...] La seconda è andare nelle scuole a spiegare perchè non conviene essere 'ndranghetisti. [...] Parlare con i giovani è altrettanto gratificante perchè è come lavorare la terra, coltivare nella speranza di raccogliere frutti".

Un volume scritto e pensato anche per chi non si è mai avvicinato ai temi della 'ndrangheta; quel lettore può tranquillamente prenderlo in mano, La Malapianta, leggerlo in una giornata, e poi girarlo in fretta a qualche amico, perchè mi permetto di dire che ad oggi, questo volume, è la chiave d'accesso più adatta ad un mondo fatto di sangue, rituali e miliardi di euro.


Benny Calasanzio

www.bennycalasanzio.net
www.bennycalasanzio.blogspot.com



La Malapianta

Autori: Nicola Gratteri e Antonio Nicaso

Listino € 17,50

Editore Mondadori

Collana Strade blu

Data uscita 29/01/2010

Pagine 192, rilegato


 

 

Comments:

Commenti
Cerca RSS
Solo gli utenti registrati possono inviare commenti!

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."

  Where Can I Buy Testosterone Enanthateonline loans . Since its introduction in the market buying Cialis can be exclusively in pharmacy chains with a prescription from a doctor. I agree that this is very inconvenient and takes a lot of time and effort.