Increase Font Size Option 6 Reset Font Size Option 6 Decrease Font Size Option 6
Home Rubriche Lettera da Desiree Grimaldi
Lettera da Desiree Grimaldi PDF Stampa E-mail
Rubriche - Le vostre lettere
Scritto da Salvatore Borsellino   
Domenica 24 Febbraio 2008 19:41
Desy, che forse alcuni di voi avrete cominciato a conoscere  per le risposte che ha scritto in risposta ad alcuni dei vostri commenti, è una di quelle persone che vi ho presentato nei "Saluti" che ho scritto per darvi il benvenuto tra i nostri amici e compagni di lotta.

Collabora con me sin dall'inizio di questo progetto e non molto tempo fa ha ricevuto dalla vita uno di quei colpi che potrebbero abbattere chiunque e spingersi a rinchiudersi in se stessi e nel proprio dolore

Il suo papà è stato aggredito da un tumore con il quale lui e la sua famiglia stanno lottando con tutte le loro forze.

Siamo in tanti a volerle bene e a starle vicino ma Desy la  forza che le serve la deve trovare in se stessa e la ha trovata.

La ha trovata riuscendo sempre a nascondere il suo dolore e a regalare a suo papà quei sorrisi della sua bambina di cui lui ha tanto bisogno per potere trovare dentro di se la voglia e la forza per combattere il male che lo ha aggredito,

La ha trovata riuscendo a trattenere le sue lacrime, di cui pure avrebbe tanto bisogno,  anche davanti alla sua mamma per non farla soffrire ancora di più.

La ha trovata continuando insieme a noi la sua lotta per la legalità e la giustizia senza farci mancare il suo aiuto prezioso.

La ha trovata inventandosi una nuova maniera di lottare, aggreddendo insieme il cancro e la mafia e inventandosi per questo una cosa bellissima per la quale sta cercando di convincere, e forse è vicina a farlo, i responsabili dell'ospedale in cui suo padre sta facendo le sedute di chemioterapia : un dibattito da svolgersi presso l'ospedale nel quale si parlerà insieme della lotta alla mafia e della lotta al cancro, due mali egualmente terribili ma che possono e debbono essere sconfitti.  

La ha trovata, soprattutto,  in Paolo Borsellino

Salvatore Borsellino

======================================

22 Febbraio 2008
 
Ciao a tutti!!!
 
 
 
Ho appena finito di leggere la lettera di Francesco Siciliano che mi ha particolarmente commosso; a dire il vero oggi sono tantissime le cose che mi stanno commuovendo e non trovo parole giuste per descrivervi veramente ciò che sento dentro , mi sento viva, forte, pronta a combattere.

Questa mattina ho accompagnato papà all'ospedale; ha fatto gli esami e poichè le piastrine hanno fatto le "brave" ha potuto fare il richiamo della chemioterapia.  Ad un certo punto ho preso la mia bozza in mano riguardante l'incontro che mi piacerebbe organizzare e l'ho presentata al Dottore Maurizio Meregalli, lo stesso dottore che il 9 novembre mi ha parlato della terribile malattia di papà.

Ha letto la bozza e mentre lui leggeva io allo stesso tempo cercavo di leggere nei suoi occhi un segno positivo; dentro di me sentivo più forte che mai la vicinanza di Paolo e vi assicuro che era lì; ebbene il dottore è stato pienamente d'accordo sul programma e ovviamente ci metteranno a disposizione la loro Sala Conferenze; tuttavia per questioni di gerarchia ho dovuto incontrare la responsabile del Reparto di Oncologia, la quale mi ha fatto parlare di ciò che mi ha portato ad organizzare questa iniziativa; le ho parlato con il cuore, le ho detto tutto quello che sentivo in quel momento; gli ho parlato di quanto il tumore e la mafia se pur sembrano cosi lontani e sconnessi tra loro sono più vicini di quanto si possa pensare: entrambi portano con se impotenza dinnanzi a determinate situazioni e tanto dolore per le famiglie che ne sono colpite; tuttavia mi sento di trasmettere un messaggio di speranza ma soprattutto di forza per combattere questi due mali; lei mi ha guardato con gli occhi lucidi, mi ha chiesto se avrebbe potuto pensarci qualche giorno e parlarne con il Dottor Meregalli; ha voluto il mio numero di cellulare e mentre scriveva mi ha chiesto "signorina ma lei cosa fa ? " ed io "giurisprudenza"; poi mi ha sorriso e mi ha detto che mi contatterà per farmi sapere la decisione presa... quindi aspettiamo con impazienza!!!

Marco qualche giorno fa quando ti ho presentato l'idea mi hai detto che Paolo ci avrebbe aiutato.... avevi ragione; in realtà da quando sto combattendo quest'altra dura lotta Paolo non mi ha mai abbandonato ed è sempre pronto a farmi rialzare ogni volta che sto per cadere; mentre vi scrivo questo riesco a stento a trattenere le lacrime, ma sono lacrime di gioia, lacrime per questa vicinanza che sento, per questa forza che mi viene trasmessa da lui e che accosto pienamente a quanto scritto da Francesco Siciliano; è vero , Paolo è vivo e ci sta guidando  nel percorso che abbiamo intrapreso insieme e che da ieri, con la nascita del sito, ci rende pienamente consapevoli di quello che sarà il nostro lavoro; quando mori' Falcone,la moglie e i ragazzi della scorta Paolo disse queste parole che voi conoscete benissimo ma che valgono la pena di essere riscritte .

"Sono morti per noi e abbiamo un grosso debito verso di loro; questo debito dobbiamo pagarlo gioiosamente continuando la loro opera, rifiutando di trarre dal sistema mafioso anche i benefici che possiamo trarne, anche gli aiuti, le raccomandazioni, i posti di lavoro, facendo il nostro dovere; la lotta alla mafia, il primo problema da risolvere nella nostra terra bellissima e disgraziata, non doveva essere soltanto una distaccata opera di repressione ma un movimento culturale e morale che coinvolgesse tutti e specialmente le giovani generazioni, le più adatte a sentire subito la bellezza del fresco profumo di libertà che fa rifiutare il puzzo del compromesso morale, della indifferenza, della contiguità e quindi della complicità; ricordo la felicità di Falcone quando in un breve periodo di entusiasmo egli mi disse "La gente fa il tifo per noi"; e con ciò non intendeva riferirsi soltanto al conforto che l'appoggio morale della popolazione dà al lavoro del giudice, significava qualcosa di più,significava soprattutto che il nostro lavoro stava anche smuovendo le coscienze ".

Ora è venuto il tempo di pagare il debito, lo dobbiamo a Paolo e a tutti coloro che hanno pagato il prezzo più alto per noi: la loro stessa vita.

Non mi resta che ringraziarvi per l'appoggio dimostratomi, comunque andrà a finire l'iniziativa la nostre voce non smetterà MAI di crescere e di rimbombare nelle orecchie della gente;  rinnovo un augurio sincero per quello che sarà il nostro percorso assieme: vi tengo sempre nel cuore!
 
Desy
 
GRAZIE PAOLO!!!

Comments:

Commenti
Cerca RSS
Solo gli utenti registrati possono inviare commenti!
Martina   |2008-02-24 21:31:59
Ciao Desy,complimenti per lo splendido esempio che dai agli altri, per la forza
e per il coraggio che hai.Le tue parole non possono non emozionare e so che
Paolo ti è vicino perchè anch'io lo sento vicino in tutto quello che faccio e
mi da forza,come ne da a te.Ti auguro veramente il meglio a te e a tutta la tua
famiglia.Ti saremo vicini se tu vorrai...Non ti arrendere mai e combatti sempre
per ciò che ami!
Salvo   |2008-02-25 02:18:18
Ciao Desy
volevo solo dirti che sei una persona speciale ma a ben vedere lo
siete un pò tutti quelli che scrivete qui dentro
Desy   |2008-02-25 08:20:47
Ciao Salvo credo che speciali lo siete anche voi che trovate il momento durante
le vostre giornate per leggere tra le righe di questo sito: questo dimostra,
come già detto dal mio amico nonchè collaboratore Marco Bertelli, che una
larga fetta della società civile ha sete di GIUSTIZIA!
Ti ringrazio!
Desy   |2008-02-25 08:16:05
Cara Martina, certo che vi voglio vicino, anzi noi tutti abbiamo bisogno della
vostra vicinanza in quello che facciamo; credo che questo coraggio e forza che
unisce tutti noi ci porterà a fare un po' di chiarezza sulle vicende del nostro
Paese che spesso vengono stravolte e addirittura omesse da chi dovrebbe
governarci e garantire per questo trasparenza nelle Istituzioni.
Ti abbraccio
Enza Marrari   |2008-02-25 12:33:10
Siete tute persone eccezionali...il lavoro che fate è molto importante e spero
di potervi aiutare il più presto possibile in questa importante missione !!! Un
saluto a tutti
Enza
dolly   |2008-02-26 13:10:47
conta anche su di me
ti prego

dolly
Andrea  - incontro in ospedale   |2008-03-22 10:47:33
Tienici informati su come è andato l'incontro che vuoi organizzare nella sala
conferenze dell'Ospedale della tua città,....hai avuto un'idea bellissima per
la quale mi unisco agli altri con stima ed affetto.
Grazie
Andrea
Desy  - IN ATTESA   |2008-03-22 13:17:34
Caro Andrea...come forse avrai appreso dal sito mio papà purtroppo è
andato via il 13 marzo.
Ora ancora di più ci tengo ad
organizzare questo incontro e la forza che lui mi trasmette da lassù
sembra rendermi ancor più combattiva.
Purtroppo
l'organizzazione dell'incontro non dipende da noi: ho mostrato
il progetto ai dottori verso metà febbraio e sono in attesa di una
loro risposta. Vi terrò comunque informati sia che il progetto abbia esito
positivo sia che al contrario non venga considerato; dinnanzi ad un
eventuale diniego sarò comunque indotta a cercare spiegazioni
plausibili,visto il senso di giustizia e di umanità che
accompagna questa iniziativa.
camilla   |2008-02-29 00:05:37
Ciao Desy...lo sai...ho travato in te una ragazza forte e allo stesso tempo che
sta soffrendo dentro per il suo papà. Forse io meglio di qualunque altro ti
posso capire perchè anke io sto combattendo contro questa malattia che da dieci
anni ha preso il fisico del mio papà. Combatti come faccio io,non lasciarti mai
sopraffare dal dolore e dallo sconforto.Vivi la tua vita vicino al tuo papà e
cerca dio essere felice,per quello che puoi e che riesci.

Io ti sono vicina.
ivana   |2008-03-11 17:14:38
Cara Desirè, ti stimo molto per il coraggio e la forza che stai dimostrando e
per tutto quello che stai facendo per noi e per la tua famiglia. Anche io ho
dovuto affrontare la perdita di mio padre che è avvenuta improvvisamente e
prematuramente, ma per l'immenso amore che ho per mio papà e per la mia
famiglia, sto portando avanti tutto quello che lui, con una vita di sacrifici ha
costruito, e ogni giorno quello che faccio mi da la forza per guardare al futuro
e sentirmi vicino a lui.
Ti abbraccio fortissimo e continua cosi...

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."

  Hi Tech Pharmaceuticals DianabolIn particular, Texas Payday Loans can cater to the needs of its residents. It is strictly forbidden to administrate Cialis Soft online in conjunction with medications, which are composed of nitrates - antidepressants, drastic analgetic pills, sleeping pills, and others.