Increase Font Size Option 6 Reset Font Size Option 6 Decrease Font Size Option 6
Home Documenti Un abbraccio a Scarpinato da parte di Marco
Un abbraccio a Scarpinato da parte di Marco PDF Stampa E-mail
Documenti - Altri documenti
Scritto da AA. VV.   
Giovedì 26 Luglio 2012 11:40

I bambini ed i ragazzi dell'Orchestra Sinfonica Infantile Falcone-Borsellino di Catania hanno suonato in via Mariano D'Amelio il 19 luglio 2012. Per il Movimento Agende Rosse é stata una grande fortuna averli con noi e li ringraziamo di cuore per la loro partecipazione alla giornata. Di seguito riportiamo i messaggi che alcuni dei bambini e delle mamme dell'orchestra ci hanno inviato nei giorni successivi.


Chiara – violoncello, 7 anni

"Sono Chiara, ho 7 anni e suono nell’orchestra “Falcone e Borsellino”, il giorno 19 in via D’amelio c’ero anch’io a suonare sul palco per Paolo Borsellino e quando ho sentito l’urlo di rabbia di Salvatore Borsellino ho avuto tanta rabbia anch’io che mi veniva voglia di restare a Palermo e aiutare Salvatore a cercare quei prepotenti che hanno ucciso Paolo Borsellino. Io sono ancora piccola per trovarli, però ho capito che i prepotenti si combattono sin da piccoli. Spero che al più presto li trovano e gli fanno passare tutta la vita in carcere, senza nessuna pietà.
Non dimenticherò mai la carezza e il sorriso che mi ha fatto Salvatore Borsellino e conserverò bene l’agenda rossa che mi ha firmato.
Io ho letto il libro “Per questo mi chiamo Giovanni” e ho pensato che da grande voglio fare il magistrato e dopo quel concerto a Palermo in via D’amelio mi è venuta molta più voglia di fare il magistrato”.
 


Agnese – violoncello, 7 anni

E’ stato molto bello andare a  palermo, per Paolo Borsellino.
Io mi sono meravigliata che ancora il fratello di Borsellino era vivo: credevo che si trattava di un evento lontanissimo. Mi ha colpito Antonio Vullo che rimasto in macchina non é morto. I suoi occhi erano tristi.
I grandi hanno fatto tanti discorsi ma poi la nostra orchestra ha suonato ed io ero felice di stare lì con tutti loro e il maestro Massimo e ho suonato per Paolo Borsellino, che ha fatto tanto per noi.






Samuele – viola, 8 anni

Ciao io sono samuele, ho 8anni, e faccio parte anke io dell'orchestra Falcone Borsellino Il momento più bello per me è stato quando ho consegnato il collarino della nostra orchestra al papà di uno degli agenti morto, della scorta di Borsellino. Mi sono emozionato tantissimo quando mi ha abbracciato e dato un bacio nella guancia. Per me è stata una bella esperienza.......

 







 

Andrea Virzi, Alessandra Cartillone – 11 anni, violino

Ciao per me il momento più bello è stato quando hanno letto la poesia dedicata a Borsellino.
 


















Chiara Avellino, 14 anni, violino

Per me il momento più bello è stato quando abbiamo alzato le agende rosse.


Emily Fisichella

Pure per me é stato quando abbiamo letto la poesia e abbiamo alzato le agende.











Lorena D'Agostino, 13 anni, violino

Sono Lorena, ho 13 anni, ho suonato nell'Orchestra Infantile "Falcone e Borsellino" e sono orgogliosa di far parte di quest'orchestra intitolata a due uomini speciali come loro che ho imparato a conoscere solo ora nel ventennale della loro morte, mi ha emozionato quando ha gridato il grido di "Faremo Giustizia" , ho avuto una stretta alla pancia e ho pianto. Sto leggendo il libro che ci avete dato e mi è venuta una rabbia che anche io voglio scoprire la verità. Grazie a Salvatore Borsellino che continua la battaglia per la ricerca della verità per suo fratello e per gli uomini della scorta.












Marco, 7 anni , violino

A me è piaciuto quel signore con la barba e i capelli tanti, che la mamma dice si chiama Scarpinato, un giudice. Quando ha detto che alla mafia non si deve resistere, ma che la mafia si  deve combattere. A me piace questa cosa perché combattere è meglio che restare fermo e non fare niente. Io penso che Borsellino ha combattuto per tutti noi.














Noemi Rizzo, 14 anni, viola

Tutta la manifestazione mi ha colpito..!
Ma di più, come ha detto Lorena, quando Salvatore Borsellino ha detto: FAREMO GIUSTIZIA!!
Si, lo aiuteremo noi giovani a fare giustizia per suo fratello..!
Lui che insieme a Falcone sono morti con ONORE..
Insieme hanno fatto il proprio DOVERE fino in fondo..
E' triste vedere che la mafia c'è ancora ed è potente, che viviamo ancora in uno Stato mafioso in cui c'è la violenza verso le persone che fanno del bene per il popolo e la libertà verso i criminali..!
La sensazione che si è fatta sentire di più è stata la rabbia!!


Agata, mamma

Ciao, io sono Agata mamma di due ragazzi che suonano nell'orchestra Falcone-Borsellino. Per me trovarmi lì... nel ventennale della strage è stata un emozione forte .....camminare in quella via ....cantare l'inno nazionale nell'ora in cui era avvenuta la strage .....guardarmi intorno e vedere tutta la sicurezza, la polizia, i militari, le agende rosse, etc...si provava una sensazione indescrivibile, ascoltare i familiari delle vittime e Salvatore Borsellino chiedere ancora una volta giustizia, avevo un nodo alla gola e un'angoscia..... sembrava di aver vissuto quei momenti strazianti ....e poi le agende rosse:  volevo ringraziare tutti per l'accoglienza che ci hanno dato, sono stati molto premurosi con i ragazzi e tutti......spero di poter ritornare in via d'Amelio e rivivere quei momenti ......grazie
 

Carmela , mamma

Ho pensato a tante cose: quel giorno ero così emozionata quasi contenta di esserci anch'io in via D'amelio, che col senno del poi mi sono vergognata di quella mia quasi sensazione di gioia, dopo aver ascoltato Salvatore Borsellino e i parenti della scorta mi sono resa conto che il dolore e la rabbia che portano é ancora tangibile. Mi sono sentita così piccola e impotente all'urlo di "giustizia" di Salvatore Borsellino quasi colpevole di non poter far nulla (o di non aver avuto la volontà a far nulla).
Poi ho fatto mille e mille riflessioni ed ho pensato “Io a Paolo Borsellino gli sono debitrice”, lui sapeva di morire ma ha continuato imperterrito il suo lavoro, perchè voleva giustizia per il suo amico Falcone, per Palermo, per noi e così ha dato la sua vita, è nostro compito, non solo dei magistrati, fare in modo che il suo lavoro non sia stato invano , non possiamo deluderlo!! Dobbiamo sostenere le loro idee, e dovremmo essere in tanti a farlo. Quel giorno a Palermo mi sarei aspettata molta pìù gente e soprattutto molti più siciliani!!
Un caro saluto, Carmela



 


Palermo, 19 luglio 2012: l'Orchestra Sinfonica Infantile Falcone - Borsellino






 

Comments:

Commenti
Cerca RSS
Solo gli utenti registrati possono inviare commenti!

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."

  Trenbolone BodybuildingIllinois Loans Online should not be obtained by people who do not have the capacity to repay the lenders. But it is worth noting that these tests were carried out on the blood cells. Therefore, it's too early to say about scientific evidence of Viagra influence on blood clots.