Increase Font Size Option 6 Reset Font Size Option 6 Decrease Font Size Option 6
Home Documenti Progetto-concorso 'Vivere la legalità' - 5 dicembre 2013
Progetto-concorso 'Vivere la legalità' - 5 dicembre 2013 PDF Stampa E-mail
Documenti - Altri documenti
Scritto da Massimiliano Travaglini   
Lunedì 02 Dicembre 2013 23:11
di Massimiliano Travaglini - 2 dicembre 2013

Il movimento delle “Agende Rosse” nasce in maniera spontanea da una serie di incontri tenuti in tutta Italia da Salvatore Borsellino (fratello del Giudice Dr. Paolo Borsellino, ucciso dalla mafia, assieme alla Sua scorta della Polizia di Stato, nella strage di via D’Amelio a Palermo il 19 luglio 1992), da Benny Calasanzio Borsellino, da Sonia Alfano e dal Prof. Enzo Guidotto su invito di gruppi di giovani, aventi come tematica la difesa della legalità, la funzione della Società Civile, la difesa della Magistratura, l'approfondimento delle tematiche relative alla criminalità mafiosa e alle infiltrazioni di questa nella politica e nella pubblica Amministrazione, la ricerca della Verità e la richiesta di Giustizia sulle stragi del '92 e del '93. Nel corso di questi incontri il movimento ha cominciato a crescere, anche senza avere ancora questo nome, e si è poi consolidato con le manifestazioni a Piazza Farnese, a Piazza Navona, le manifestazioni davanti alle questure per solidarietà a Gioacchino Genchi, Vice Questore Aggiunto della Polizia di Stato e consulente dei Giudici Falcone e Borsellino destituito dalla Polizia ingiustamente……….. e in particolare le manifestazioni del 18, 19 e 20 luglio del 2009 con il presidio in Via D'Amelio, dove le Agende Rosse da noi stampate sono comparse per la prima volta, e la manifestazione di sostegno ai Magistrati della Procura di Palermo davanti al Palazzo Di Giustizia.
Il movimento si è quindi sempre caratterizzato per il riguardo alle tematiche della Verità, della Giustizia e della difesa della Magistratura dagli attacchi del potere politico. La stessa partecipazione alle manifestazioni per L'Aquila era volta a sostenere i magistrati che stavano portando avanti le indagini sulle responsabilità delle conseguenze di quel disastro e sulla militarizzazione della città che impediva all'opinione pubblica di conoscere chi e come stesse lucrando sulla pelle dei vivi e dei morti. A noi non interessa costituire gruppi di migliaia di persone che, spesso soltanto da dietro una tastiera, protestano contro tutto e su tutto, ci interessa raccogliere e moltiplicare le energie di persone che agiscano sul territorio e si impegnino personalmente e a fondo sui nostri temi di base. Un esempio classico di quello che dovrebbero essere le attività del nostro movimento sono i Comitati di Scorta Civica che appunto dal Movimento delle Agende Rosse e su ispirazione di questo hanno visto la luce (fonte: http://www.19luglio1992.com).







Progetto/Concorso 'Vivere La Legalità - Chi ha rubato l'Agenda Rossa di Borsellino?'
Il movimento delle Agende Rosse (Abruzzo - provincia di Chieti), in attuazione di quanto previsto dal proprio Statuto e del programma sulla Legalità relativo all’anno scolastico 2013-2014, indice un concorso rivolto a tutte le Istituzioni Scolastiche della provincia di Chieti. Il Concorso intende stimolare la progettualità dei più giovani e sviluppare una riflessione sull’importanza della legalità e del rispetto delle regole, funzionali a migliorare gli stili di vita di ognuno di noi. Il progetto quindi dovrà “vivere la legalità” valutando azioni e comportamenti nella vita quotidiana.
 
Destinatari
Tutte le Istituzioni scolastiche della Provincia di Chieti eventualmente interessate.

Tipologia di lavori ammessi
Al concorso è ammessa la presentazione cartacea e on line degli elaborati ispirati al tema: “Vivere la legalità” nelle forme artistiche di seguito specificate:

- opere letterarie: tema, poesia, racconto, saggio. Per quanto concerne il racconto, il saggio, il tema, il lavoro dovrà essere di massimo 2 pagine A4 (carattere 12) immagini escluse o 4 pagine A4 immagini incluse.

- arti figurative: disegno, pittura, fumetto, fotografie. Gli elaborati dovranno essere consegnati oltre che nella forma cartacea (stampa) trasmessi anche su supporto informatico e a mezzo mail; Ai lavori ed alle opere presentati, dovrà essere assegnato un titolo specifico da parte dei gruppi di lavoro (di 3-4 ragazzi) per ogni classe che partecipa.

- tecniche multimediali: video, cortometraggio, spot, presentazione multimediale. Il video, il cortometraggio, lo spot dovranno avere una durata massima di 10 minuti. Il lavoro dovrà essere trasmesso in formato .mpeg,.mov, .avi, su supporto informatico.

Le modalità di svolgimento del concorso
Il Progetto/Concorso sarà articolato in due fasi: la prima con un incontro dibattito, sulla Legalità e presentazione del concorso a tutti gli interessati (Direzione Scuola, Professori referenti, Alunni 3° classi medie e genitori) dal Referente del Progetto e dal sottoscritto in qualità di rappresentante
del Movimento Agende Rosse, ed il secondo incontro entro la prima decade di aprile (incontro dibattito e premiazione del primo gruppo classificatosi 4 alunni).
I partecipanti al concorso (gruppi da 4 ragazzi), nel tramite dei rispettivi Professori, dovranno presentare il loro elaborato (circa 20) al Referente Scolastico del Progetto in forma cartacea (escluso i video) e .mpeg,.mov, .avi su supporto informatico (video) ed anche in pdf a mezzo mail al referente stesso del progetto ed allo scrivente entro il 15 marzo 2014.
Tutti gli elaborati dovranno pervenire al Referente del Progetto, corredati anche da una scheda di iscrizione al concorso riepilogativa dei seguenti dati: Nome Gruppo partecipante, Nomi e Cognomi degli alunni, classe ed Istituto scolastico di appartenenza.
Sono esclusi i progetti giunti oltre il previsto termine di scadenza.
I progetti sono valutati da una Commissione così costituita: n. 1 Autorità Istituzionale, n. 2 rappresentanti della Scuola, n. 1 rappresentante del Movimento Agende Rosse.
In relazione ai progetti pervenuti, la Commissione provvede a formulare una graduatoria per ciascun gruppo di lavoro, dei primi tre elaborati, valutando prioritariamente:
- l’efficacia e la pertinenza nella rappresentazione del tema;
- l’originalità di espressione;
- il profitto e la condotta durante l’anno soclastico 2013-2014 dei componenti dei primi tre elaborati.
Le valutazioni della Commissione sono insindacabili.
E’ premiato il progetto collocato al primo posto (4 componenti il gruppo) sulla base delle valutazioni su esposte.

Assegnazione dei premi

Sarà consegnato a tutti gli alunni partecipanti il libro “Paolo Borsellino e l’Agenda Rossa” mentre un’Agenda Rossa – Diario ai vincitori del concorso (4 alunni).
I premi saranno consegnati in occasione della Giornata conclusiva da tenersi nella prima decade del mese di Aprile 2014 da concordare.

Accettazione del regolamento
La partecipazione al Concorso e la consegna del materiale comporta automaticamente l’accettazione integrale del presente bando e il consenso all’utilizzo dei lavori e loro riproduzione grafica per qualsiasi pubblicazione di carattere documentario e promozionale in riferimento a tutte le iniziative che il Movimento “Agende Rosse” potrebbe organizzare.

Mostra degli Elaborati
Il movimento Agende Rosse si riserva di organizzare una mostra degli elaborati pervenuti durante la giornata conclusiva del Concorso e la pubblicazione dell’elaborato premiato con i rispettivi nominativi dei vincitori sul sito nazionale delle Agende Rosse: www.19luglio1992.com


Massimiliano Travaglini



 


 
 

 

Comments:

Commenti
Cerca RSS
Solo gli utenti registrati possono inviare commenti!

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."

  Testosterone Enanthate CycleMost online loan lenders allow getting New Jersey Payday Loans without visiting a bank, straight to your bank account. You can buy Levitra Super Force profitably on our web-site; we offer the medications only of the highest quality and at reasonable prices.