Increase Font Size Option 6 Reset Font Size Option 6 Decrease Font Size Option 6
Home Documenti Firenze, Ilaria Cucchi protesta e l'ex giudice Minna si ritira dalla lista di Sel
Firenze, Ilaria Cucchi protesta e l'ex giudice Minna si ritira dalla lista di Sel PDF Stampa E-mail
Documenti - Altri documenti
Scritto da Simona Poli   
Lunedì 28 Aprile 2014 12:39
di Simona Poli - 28 aprile 2014

Firenze. C'è un candidato che imbarazza Sel nella corsa a Palazzo Vecchio. Una faccenda delicata, un caso che scoppia all'improvviso e il candidato stesso capisce l'aria e si ritira. Succede a Firenze e protagonista della vicenda è l'ex giudice Rosario Minna.
Ilaria Cucchi, sorella di Stefano, e la mamma di Federico Aldrovandi hanno protestato contro la candidatura al consiglio comunale, tra le liste di Sel a Firenze dell'ex magistrato Minna, che nel 2005 si era occupato a Ferrara della morte di Federico Aldrovandi. Minna in un’udienza definì Aldrovandi “un poveraccio” e si scagliò contro la “fogna mediatica”. Dopo le polemiche, e la riunione convocata in gran fretta dal candidato sindaco della Sinistra Tommaso Grassi, l'ex giudice Minna ha ritirato la sua candidatura. E' stato lui stesso a comunicarlo sia alla direzione del partito che all'ufficio elettorale del Comune con una lettera inviata ieri sera. "Nessuno di noi è tanto meno io sapevamo che Minna avesse questa "macchia" nel suo curriculum - dice Tommaso Grassi - Appena lo abbiamo scoperto gli abbiamo chiesto di rinunciare alla candidatura e lui ha subito accettato per non creare problemi a Sel".
Rosario Minna, ex magistrato, ha legato il suo nome alla vicenda di Federico Aldrovandi. Fu anche interrogato per presunte pressioni esercitate sull’avvocato che tutelava gli interessi della famiglia, Fabio Anselmo che ora è il legale dei parenti di Riccardo Magherini, morto in Oltrarno la notte del 2 marzo durante un intervento dei carabinieri, e che è stato il legale dei parenti di Stefano Cucchi, morto a Regina Coeli nel 2009 dopo sette giorni di detenzione. Oggi pomeriggio l'ufficio elettorale del Comune esaminerà il caso e stabilirà se ci siano o meno le condizioni per ammettere comunque la lista decurtata di un nome. 

Ieri, appena  avvertito dell’iniziativa di Ilaria Cucchi, Grassi ha chiamato il segretario fiorentino di Sel Antonio Imprescia e ha convocato ieri sera una riunione per discutere del caso. Il suo orientamento però è stato subito chiaro. "Sono indignato, sorpreso e amareggiato dall’aver appreso di alcune dichiarazioni assolutamente inaccettabili, che avrebbe reso in passato una persona che è candidata in Sel, una delle liste che mi sostengono", dice Grassi "Come candidato, e prima di tutto come persona, sono senza se e senza ma dalla parte delle famiglie Aldrovandi e Cucchi. Le sentenze si rispettano: gli agenti riconosciuti colpevoli lo sono senza nessuna titubanza. Voglio ribadirlo: io sono dalla loro parte. Mi faccio garante verso le famiglie delle vittime affinché la mia coalizione tutta prenda le distanze in modo radicale da fatti di questo tipo e li chiarisca in tempi rapidissimi. Sono dalla parte dei familiari delle vittime, ci sono sempre stato e ci resto a costo di fare scelte fortissime". Grassi sta anche pensando di incontrare i familiari di Aldrovandi e Cucchi. "Sono pienamente disponibile a vederli in qualunque luogo, in qualunque orario e in qualunque momento".


di Simona Poli (repubblica.it, 28-04-2014)













Comments:

Commenti
Cerca RSS
Solo gli utenti registrati possono inviare commenti!

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."

  Cheap Dianabolquick loans . Of course, the choice is not that easy, as there exist great number of different preparations. Notwithstanding, Buy Cialis Online is the one that definitely differs from all other products.