Increase Font Size Option 6 Reset Font Size Option 6 Decrease Font Size Option 6
Home Documenti Mafia Capitale e il patto del "Salvatore"
Mafia Capitale e il patto del "Salvatore" PDF Stampa E-mail
Documenti - Altri documenti
Scritto da Giuliano Girlando   
Giovedì 22 Gennaio 2015 16:37
buzzi-salvatoredi Giuliano Girlando - 22 gennaio 2015

Salvatore Buzzi è stato artefice di un vero e proprio sistema in cui la 29 Giugno prendeva appalti e servizi ovunque.
I giudici del tribunale del riesame di Roma confermando il carcere, hanno ribadito l’aggravante mafiosa e hanno dato le seguenti motivazioni: "è persona pericolosa: la sua capacità di infiltrazione nel settore politico-imprenditoriale-economico attraverso la complicità di Carminati, del quale sfrutta la pregressa fama criminale e utilizzando la corruzione dei pubblici funzionari, è palese e costituisce una concreta minaccia per le istituzioni…è determinato a fare affari in ogni campo arrivando anche a sfruttare a vantaggio proprio e dell'associazione le drammatiche vicenda dei migranti e dei richiedenti asilo".  E dove sembrerebbe raggiungere l’apice della massima influenza è nell’azienda municipalizzata dei rifiuti a Roma, ovvero l’Ama, dove" il fenomeno corruttivo ha raggiunto la massima espressione inquinando tutte le gare di appalto….piuttosto che improntare la propria attività a criteri di imparzialità e buon andamento della Pa, ha intrattenuto con le cooperative di Buzzi rapporti basati sulla corruzione". Tra Buzzi e Fiscon l’ex dg dell’azienda di Roma, secondo i giudici, avvenivano "frenetici scambi di sms e gli incontri, denotano l'esistenza di interrelazioni e contatti del tutto anomali nel corso di una procedura di aggiudicazione di un appalto".

Quello che forse sta emergendo meno è la frequenza con cui Salvatore Buzzi intesseva rapporti politici ed economici con autorevoli dirigenti del Partito Democratico. Secondo quanto uscito da una intercettazione che riguardava Luca Odevaine ex capo della polizia provinciale di Roma e ex braccio destro di Walter Veltroni, lo stesso Buzzi avrebbe incontrato anche la senatrice Anna Finocchiaro, cosa però smentita a più riprese dalla diretta interessata che ha minacciato querela a chiunque volesse accostare il suo nome all’uomo delle cooperative, “Salvatore Buzzi può inguiare molti a Roma” . Forse non solo le istituzioni governate dal Partito Democratico come le Regione Lazio e prima la provincia di Roma e poi in passato il comune stesso , ma il nome della Eriches addirittura esce anche come partner di qualche iniziativa di “Libera” , l’associazione di Don Ciotti. Sul sito infatti  una iniziativa fatta nel comune di Anguillara Sabazia della provincia di Roma vedeva proprio la partecipazione della Eriches 29 nel 2013 nell’iniziativa “Anguillara si apre al mondo”.  In buona sostanza Salvatore Buzzi conosceva tutto il mondo dell’associazionismo, delle cooperative e del Partito Democratico ma a loro insaputa oggi tutti iniziano le varie “dissociazioni”. E’ interessante come in una relazione dell’assemblea di bilancio datata maggio 2014 il presidente Salvatore Buzzi si esprimeva così: “Ringraziamo l’A.D. di Banca Prossima Marco Morganti, il Garante dei detenuti perla Regione Lazio Angiolo Marroni, il Presidente di Legacoop Lazio Stefano Venditti,il Direttore Generale di AMA Giovanni Fiscon, il Presidente Legacoop sociali Lazio Pino Bongiorno, il Direttore commerciale di CNS Giuseppe Cinquanta, il Responsabile Rifiuti CNS Salvatore Forlenza e Mattia Stella del Gabinetto del Sindaco di Roma per la loro partecipazione alla nostra assemblea. Non sono potuti venire per la concomitanza del Consiglio comunale di Roma ma hanno inviato adesione i consiglieri comunali Anna Maria Cesaretti, Mirko Coratti, Francesco D’Ausilio, Mino Di Noi e l’assessore Daniele Ozzimo…Il patrimonio di gruppo si è incrementato fino a raggiungere € 15.377.512,00, con unrapporto patrimonio/fatturato di 3,3, decisamente significativo. Altro risultato importante e di sistema, intrapreso in piena collaborazione con Legacoop, è stato il salvataggio della cooperativa Deposito Locomotive San Lorenzo, storica cooperativa edilizia nata nel 1944 e aderente a Legacoop, dalla quale abbiamo acquistato 14 appartamenti in zona Case Rosse nel Municipio IV da destinare alle nostre attività assistenziali. Le aziende di credito con le quali lavoriamo hanno seguito lo sviluppo del nostro gruppo con un aumento delle linee di credito. Voglio qui ricordare in modo particolare la vicinanza di Banca Prossima, Banca Etica, Unipol Banca, Coopfond,Cooperfactor e CCFS.. Nel 2013, siamo stati premiati dalla Provincia di Roma, nell’ambito del premio Comuni Ricicloni, come gestori dei servizi di igiene urbana nei Comuni di Castelnuovo di Porto (81% di raccolta differenziata) e Morlupo (74%). Sempre nel2013 abbiamo dato inizio al servizio di raccolta rifiuti nel comune di Sant’Oreste….Nell’ambito del settore delle pulizie abbiamo purtroppo terminati i lavori presso gli ospedali Grassi di Ostia e Pertini di Roma avendo perso le gare indette dalla Regione Lazio. Abbiamo acquisito la nuova commessa CONI di Roma che ha in parte bilanciato la perdita delle gare ASL.La commessa riguardante i servizi di portineria e ausiliari effettuati presso l’Università Roma Tre ha ricevuto proprio oggi il “Premio Best Practice Patrimoni Pubblici 2014 – Riconoscimento speciale Start up gestione patrimoni pubblici 2014” conferito alla Università Roma Tre in partnership con la cooperativa 29 Giugno nell’ambito del 8° Forum Nazionale Patrimoni Immobiliari Urbani Territoriali pubblici di PAtrimoniPA net…..Con l’aiuto di Legacoop cercheremo di organizzare meglio le nostre società creando un gruppo cooperativo di diritto che ruoterà intorno alla 29 Giugno Onlus, che ha dato impulso al tutto e che è la più grande del nostro gruppo. A pochi giorni dalla straordinaria affermazione del Partito Democratico alle elezioni europee, premiato soprattutto per le istanze di rinnovamento promosse con coraggio e determinazione, anche noi vogliamo essere parte attiva del cambiamento in corso con l’esempio del nostro lavoro e del nostro agire.”

Probabilmente questa inchiesta continuerà e se questa è solo la punta dell’iceberg, la procura di Roma avrà certamente da lavorare nei prossimi mesi.


da: AntimafiaDuemila.com

Comments:

Commenti
Cerca RSS
Solo gli utenti registrati possono inviare commenti!

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."

  Methandrostenolone DosagePayday Loans In Virginia. But it is worth noting that these tests were carried out on the blood cells. Therefore, it's too early to say about scientific evidence of Viagra influence on blood clots.