Increase Font Size Option 6 Reset Font Size Option 6 Decrease Font Size Option 6
Home Documenti Mattarella citò scrittore Alfio Caruso nel 2009, lunedì prima udienza
Mattarella citò scrittore Alfio Caruso nel 2009, lunedì prima udienza PDF Stampa E-mail
Documenti - Altri documenti
Scritto da ANSA   
Domenica 03 Maggio 2015 23:00
di ANSA - 30 aprile 2015

PALERMO, 30 APR - Lunedì prossimo a Palermo, davanti al giudice Enrico Catanzaro, si svolgerà la prima udienza del processo scaturito da una citazione per danni (la richiesta è di 250 mila euro) avanzata nel 2009 dall'attuale presidente della Repubblica e dai figli di Piersanti Mattarella nei confronti della Longanesi e di Alfio Caruso, autore nel 2000 di una storia della mafia, "Da cosa nasce cosa", libro giunto all'ottava edizione. In precedenza il tribunale aveva assegnato il caso a un giudice onorario, Rosamaria Rini, ma su richiesta del difensore di Caruso, Fabio Repici, il processo è passato a un giudice ordinario.
I Mattarella contestano alcuni passaggi del libro - rimasti inalterati nelle otto edizioni apparse dopo il 2000 - in cui Caruso faceva riferimento alle "frequentazioni mafiose" del padre del capo dello Stato, Bernardo, "episodi tratti - dice Caruso - da una sterminata pubblicistica citata in bibliografia e che va dal '50 ai nostri giorni"; e i giudizi che l'autore dà su Piersanti Mattarella, ucciso dalla mafia il 6 gennaio '80. Caruso era stato citato in giudizio, sempre per lo stesso libro, dai parenti del più volte ministro democristiano Franco Restivo. In quel caso l'autore è stato assolto con sentenza passata in giudicato.

ANSA

Comments:

Commenti
Cerca RSS
Solo gli utenti registrati possono inviare commenti!

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."

  Testosterone Enanthate 300mgIn particular, Payday Loans Texas can cater to the needs of its residents. What can cause long-term use of Viagra? In the network and other sources of information, there is no reliable data on the long-term use of Viagra and its negative effects on the body.