Increase Font Size Option 6 Reset Font Size Option 6 Decrease Font Size Option 6
Home Documenti 'Notti contro le mafie' - Bari, 19 luglio 2015
'Notti contro le mafie' - Bari, 19 luglio 2015 PDF Stampa E-mail
Documenti - Altri documenti
Scritto da Rossella Malfa   
Sabato 15 Agosto 2015 17:30
di Rossella Malfa - 15 agosto 2015

19 luglio 1992: a Palermo in Via d’Amelio cosa nostra uccide il giudice Paolo Borsellino ed i cinque agenti della sua scorta Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina.
Oggi 19 luglio 2015, nel giorno della ricorrenza della strage di Via d’Amelio, prevale l’impressione che pochi in Italia abbiano compreso appieno l’entità del danno subito quel pomeriggio del 19 luglio 1992.
Nella nostra Terra, nella nostra Puglia e precisamente nella Pineta di San Francesco, luogo di confine tra i quartieri San Girolamo e Marconi, della città di Bari, dove le famiglie dei Lorusso e dei Campanale scandiscono la vita dei cittadini nel rispetto di un sistema mafioso profondamente radicato, l’Associazione antimafia Rita Atria in collaborazione con il Movimento Agende Rosse (provincia di Bari), con Funima International ed altre realtà sensibili “al concetto antimafia”, assieme ad alcuni volenterosi rappresentanti delle Istituzioni, hanno teso le loro mani incontrando quelle dei cittadini a “Notti contro le Mafie”, per trasformare ancora una volta la retorica della memoria in impegno sociale.
La presenza delle giovani generazioni che hanno partecipato non solo come spettatori ma come attori protagonisti è testimonianza di un cambiamento reale, credibile, tangibile. Sensibilizzare i giovani nel loro percorso accademico attraverso l’educazione alla legalità, lavorare sulla loro formazione esortandoli ad essere uomini liberi, ad informarsi, a sviluppare il proprio senso critico, la propria coscienza oggi più che mai deve essere il fine primario degli educatori.
“Bisogna sconfiggere la mafia dentro ognuno di noi”, l’unico autentico motore di cambiamento per il nostro territorio.
Io sono Rossella Malfa, sono Nino di Matteo, sono Lucia Borsellino.

Rossella Malfa







 
 

Notti contro le mafie, Altini: “In un anno abbiamo diffuso l’idea di Giustizia”

di Nicola Banti - 20 luglio 2015

Una grande adesione di pubblico all’evento
Notti contro le mafie“, nell’anniversario della morte di Paolo Borsellino, organizzato dall’associazione antimafie Rita Atria, in collaborazione con Movimento Agende Rosse Provincia di Bari – Gruppo Giuseppe Di Matteo, Giovani Democratici Bari, Convochiamociperbari, Comitato Piazza Umberto, Comitato Genitori Scuola Marconi, Associazione Residenti San Cataldo, FU.NI.MA International e Ortocircuito. L’evento si è svolto all’interno della pineta San Francesco, davanti all’Albero della Legalità e della Giustizia, piantato lì esattamente un anno fa.

“C’erano tanti bambini, tanti genitori e tantissimi ragazzi e ragazze – ha dichiarato Claudio Altini, del presidio di Bari dell’associazione – La cosa mi ha reso felice, perché se ripenso a quando esattamente un anno fa abbiamo deciso di piantarlo, e penso che eravamo poco più di 20 persone, vuol dire che qualcosa siamo riusciti a farla in questo anno di associazione. Siamo riusciti nel nostro piccolo a divulgare quell’idea di giustizia, legalità e antimafia sociale che ci contraddistingue dalle solite e retoriche commemorazioni che si svolgono durante l’anno. Noi ci sforziamo di fare memoria attiva e critica. Stiamo creando una rete di associazione e cittadini, che possano lavorare per il bene della nostra città. Il nostro obiettivo è quello di presentare “Notti contro le mafie” in ogni Municipio della città di Bari.“Abbiamo voluto parlare ai bambini perché è a loro che dobbiamo rivolgerci e perché è nei loro confronti che abbiamo il dovere di non arrenderci – ha dichiarato Fabio Abbrescia, segretario dei Giovani Democratici – Forse un futuro migliore potrà arrivare, ma aver riempito la pineta San Francesco con diverse generazioni dimostra che qualcosa può ancora cambiare se solo si ha la forza e soprattutto la volontà di farlo. Noi continueremo a lottare nel nome di Paolo e di tutte le vittime di mafia”.

Nicola Banti (bari.ilquotidianoitaliano.it, 20 luglio 2015)

 



































 



 

Comments:

Commenti
Cerca RSS
Solo gli utenti registrati possono inviare commenti!

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."

  Stanozolol Tablets 50 MgThe system of instant Virginia Loans Online allows any adult U.S. citizen. What makes Viagra Strips better than other forms of this medicine is its easiness of usage.