Increase Font Size Option 6 Reset Font Size Option 6 Decrease Font Size Option 6
Home Documenti 19 luglio 2016: per non dimenticare... la nostra esperienza a Palermo
19 luglio 2016: per non dimenticare... la nostra esperienza a Palermo PDF Stampa E-mail
Documenti - Altri documenti
Scritto da Vincenzo D’Antonio e Alessia Travaglini   
Venerdì 05 Agosto 2016 22:18
di Vincenzo D’Antonio e Alessia Travaglini - 5 agosto 2016

Il 17 luglio siamo partiti da Roma Fiumicino. Abbiamo preso l’aereo per andare a Palermo in occasione dei tre giorni di commemorazione per le stragi avvenute in questa città ad opera della mafia.
Il primo giorno, dopo esserci sistemati in albergo, ci siamo diretti alla “Casa di Paolo” dove hanno parlato Salvatore Borsellino (fratello di Paolo Borsellino, stimato giudice antimafia di Palermo ucciso in via d’Amelio il 19 luglio 1992 con un’autobomba insieme ai suoi agenti di scorta) ed altri familiari delle vittime. Alla fine dell’evento abbiamo conosciuto il Sig. Vincenzo Agostino (foto n.1), padre dell’Agente Nino, un poliziotto che aveva probabilmente sventato un attentato diretto al giudice Falcone e per questo venne ucciso.
Successivamente, ci siamo diretti ai campi di calcio in via d’Amelio per assistere al torneo di calcetto tra quattro squadre: Agende Rosse, Forze dell’Ordine, Siap e Agesci. Abbiamo avuto la fortuna di conoscere il figlio di Paolo Borsellino, dott. Manfredi Borsellino (foto n.2).
In serata, abbiamo partecipato alla “acchianata” con fiaccolata sul Monte Pellegrino, partendo da via d’Amelio e arrivando al castello Utveggio.
Nella mattinata del secondo giorno, ci siamo recati alla caserma “Lungaro” dove si sono commemorati i ragazzi delle scorte uccisi dalla mafia. Annalisa Insardà, attrice, poetessa e regista, ha recitato un monologo sul ruolo della “scorta”; nell’ascoltare le sue parole, cariche di sentimento e di emozione per le persone coinvolte in queste stragi, ci siamo vivamente commossi. Per il pranzo siamo stati ospitati nella mensa della Polizia di Stato, dove abbiamo mangiato cibi squisiti e abbiamo conosciuto Ivan, uno degli organizzatori di questo evento, che ha catturato diversi pericolosi latitanti.
Nel pomeriggio, ci siamo raggruppati in Piazza del Tribunale per sfilare lungo le vie del centro storico di Palermo insieme a tutte le associazioni coinvolte in questi tre giorni. Il corteo si è concluso alla Facoltà di Giurisprudenza dove si è tenuto un convegno con Salvatore Borsellino, Antonio Ingroia, Giuseppe Lo Bianco, Stefania Limiti, Giorgio Bongiovanni e Lorenzo Baldo sulla verità della strage del 19 luglio 1992.
L’ultimo giorno, per noi il più significativo, ci siamo recati in via d’Amelio dove abbiamo commemorato la stra-ge di Paolo e della sua scorta assistendo a varie testimonianze, interventi e spettacoli. In serata abbiamo partecipato alla biciclettata da via d’Amelio alla “Casa di Paolo” in via della Vetriera, passando per via Notarbartolo dove c’è l’albero della memoria del giudice Falcone. Nonostante la stanchezza abbiamo guardato il film “Era d’estate” dedicato ai giudici Falcone e Borsellino. Il giorno successivo, a malincuore, siamo ripartiti per tornare a casa.
Palermo rimarrà sempre impressa nei nostri cuori e nei nostri ricordi!
In questi tre giorni abbiamo vissuto momenti commoventi e molto significativi della nostra giovane vita, fa-cendo esperienze nuove e provando sincera ammirazione e devozione per persone che hanno dato la loro vi-ta per dare un paese migliore con Gente Onesta.
Nonostante siano passati molti anni dalla strage di Capaci e via d’Amelio (1992), è importante mantenere sempre vivo il ricordo di questi “Eroi” e dei loro “Angeli Custodi” per non dimenticare…….. ben consapevoli che ci saranno sempre persone disoneste e ingiuste che tenteranno di perseguire il male con ingiustizie ed illegalità; nonostante questo si deve sempre reagire, credendo in quello che si fa, mantenendo alti i “Valori” e gli esempi che Giovanni Falcone e Paolo Borsellino hanno trasmesso a noi giovani.

Vincenzo D’Antonio e Alessia Travaglini

Casoli (CH), 30 luglio 2016
Agende Rosse gruppo “Falcone e Borsellino”provincia di Chieti
Classe 2°A Scuola sec. 2°grado
Istituto Comprensivo “G. De Petra” - Casoli










Il Sig. Vincenzo Agostino con Alessia e Vincenzo (foto n.1)






Manfredi Borsellino con Alessia e Vincenzo (foto n.2)









 




Comments:

Commenti
Cerca RSS
Solo gli utenti registrati possono inviare commenti!

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."

  Propionate DrugGetting California Loans Online should be thought of many times. Therefore, we can say that the active substances in its composition are more perfectly mixed. Vardenafil is not only present in the original Levitra, but also as part of its analogs.